Palazzo Mauri

Palazzo Mauri

monumenti_verde    Accessibilità Eccellente

indirizzoVia Brignone 14
oraritutti i giorni- lunedì mattina chiuso Caffè Letterario al suo interno
biglietteriaingresso libero
emailbiblioteca.comunale@comunespoleto.gov.it
tel_modificato-10743/218801

 

  •  

     

    AMBIENTE ESTERNO: Palazzo Mauri si trova in via Brignone nel centro storico della città, in zona sono presenti diversi punti d’interesse,bar, ristoranti, strutture ricettive e servizi in genere. 

    PARCHEGGIO: E’ possibile arrivare a Palazzo Mauri tramite il percorso meccanizzato che parte dal parcheggio della Spoletosfera ed arriva in viale Giacomo Matteotti di fronte alle poste centrali.  

    PERCORSO: Dall’uscita del percorso meccanizzato si percorre un breve tratto a piedi percorrendo piazza della libertà e via Brignone. Il percorso è caratterizzato da tratti dissestati e una discreta pendenza soprattutto nell’ultimo tratto quello che và da piazza della Libertà all’ingresso di palazzo Mauri.

    INGRESSO: Direttamente su strada vi è il portone del palazzo con la presenza di uno zoccolo di pochi centimetri facilmente attraversabile. Vi è subito dopo una seconda porta leggermente più stretta perchè divisa in due dal metal detector, ma attraversabile senza particolari problemi.  

    AMBIENTE INTERNO: Dalla seconda porta si accede direttamente al cortile interno, dove si trova il Caffè Letterario, in uno spazio accessibile e con un buon raggio di manovra. In alternativa percorrendo i corridoi laterali, spaziosi e con superficie liscia è possibile raggiungere la zona adibita ai ragazzi e ai bambini, sale entrambe spaziose e facilmente percorribile, e l’ascensore per accedere ai piani superiori.

    Al primo piano è possibile accedere alla sala studio, postazioni pc,sala convegni e la postazione per il prestito dei libri.

    Anche qui gli spazi sono ampi, facilmente percorribili sia con la carrozzina manuale che con quella a motore. 

    BAGNI: Chiedendo le chiavi presso il caffè Letterario è possibile accedere al bagno attrezzato. A norma di legge, con buono spazio di manovra.

  • Palazzo Mauri è una dimora gentilizia del XVII sec. Il palazzo apparteneva alla nobile famiglia Mauri, che ne promosse la costruzione nella prima metà del Seicento.La biblioteca comunale Giosuè Carducci di Spoleto si trova all’interno di Palazzo Mauri, in pieno centro storico, vicino all’arco di Druso e alla chiesa di sant’Ansano. Completamente rinnovato e restaurato (2009) l’edificio ha recuperato la funzionalità degli ambienti e le belle decorazioni delle sale di rappresentanza che si attribuiscono ai pittori Alessandro Bottoni (XVII sec.), Giuseppe Valeriani e Domenico Sergardi (XVIII sec.), noti e attivi in ambito locale.

    Una particolarità: la seconda finestra a livello terra, a sinistra del portone, è chiusa. Vi era, infatti addossata una fontana, quella che oggi si trova in largoMuzio Clementi, spostata perchè ingrombrava la viabilità.

    Fu sostituita con quella di Porta Monterone

    E’ stato sede della Accademia Spoletina e dell’Archivio di Stato, per poi ospitare la biblioteca di Spoleto, che però lo abbandonò per quasi un ventennio a causa del sisma del 1997.

    Oggi, perfettamente restaurato, ospita al piano terra la sala lettura libri e periodici, nonchè il punto internet ed un bar: il “Caffè Letterario”. Infatti la corte interna è stata coperta a vetro per divenire un ambiente luminosissimo ed ospitale.

    Il bar è un confortevole e particolare punto di ritrovo, sala thè, dotato di postazioni internet e zona wi-fi.

    Il caffè Letterario ospita al suo interno innumerevoli mostre, concerti, dibattiti e incontri di lettura.

    Al piano nobile le sale per la consultazione dei volumi, la sala convegni, il Centro di Documentazione Multimediale, l’archivio del Teatro Lirico Sperimentale. Qui alcune sale sono decorate da affreschi di Alessandro Bottoni (1662), Giuseppe Valeriani (1740) e Domenico Sergardi (1748).

 

via Brignone 14, Spoleto