Hotel Aurora

Hotel Aurora

Hotel Aurora

hotel_verde

Accessibilità Eccellente

indirizzoVia dell’Apollinare, 3, 06049 Spoleto PG
oraritutti i giorni
emailhttp://www.hotelauroraspoleto.it//
tel_modificato-10743 220315 – 0743.221885

 

  • Hotel Aurora

    • img_0856
    • img_0857
    • img_0858
    • img_0860
    • img_0870
    • img_0871
    • img_0872
    • img_0876
    • img_0877
    • img_0878
    • img_0895
    • img_0899

    Ambiente esterno: L’Hotel Aurora si trova nei pressi di Piazza della libertà, nel centro storico di Spoleto all’inizio di corso Mazzini. Sono presenti servizi come bar, poste, e negozi di vario genere. Non molto distante, la Rocca Albornoziana con il suo bellissimo acquedotto, il ponte delle torri.Per arrivare nella suddetta piazza bisogna necessariamente attraversare una ZTL.

    Parcheggio: Il parcheggio si trova direttamente in piazza della Libertà dato che l’albergo ne è sprovvisto. C’è solo un piccolo spazio dove al massimo si può parcheggiare una macchina. C’è comunque possibilità di parcheggiare la propria auto nei pressi della Spoleto sfera o lungo lo stadio. La piazza della Libertà presenta una pavimentazione fatta da cubetti abbastanza sconnessi tra di loro e si trova a meno di 50 metri dall’hotel.

    Percorso: I cubetti sconnessi sono presenti solo in Piazza della Libertà, ma appena si entra nell’area dell’hotel è presente una pavimentazione asfaltata e comoda, con ampio spazio di manovra. La pendenza è praticamente assente, non ci sono gradini e il percorso è largo più di 90cm.

    Ingresso: L’ingresso dell’hotel Aurora è privo di scalini, la porta d’ingresso è più grande di 90cm e si apre verso l’interno, gli spazi di manovra sono maggiori di 140x140cm. Il bancone della cassa si trova accanto all’entrata dopo una piccola rampa mattonata ed è alto circa 100/120cm.

    Corridoio: L’unico definibile come corridoio è quello che dalla reception porta nella sala colazione. La pendenza è intorno al 10% anche se all’apparenza sembra un poco scosceso, comunque rimane facilmente percorribile. Largo più di 80cm e con discreto spazio di manovra.

    Wc: Il bagno pubblico è l’unico punto che oserei definire critico dell’hotel. Accanto alla porta c’è il tavolo il che potrebbe rimanere un po scomodo. La porta di circa 67,5cm si apre verso l’esterno, si entra nell’antibagno lungo circ 160cm, poi c’è la seconda porta che si apre invece verso l’interno di 60cm circa. C’è una una soglia di circa 4 cm. Lo spazio di manovra è molto ridotto e il wc non è accostabile. L’interruttore si trova a portata di mano, anche se le attrezzature di sostegno sono assenti.

    Camere: Le camere adibite sono 2, la n.57 e la n.60. La prima è comodissima perché accessibile direttamente dalla sala colazione, mentre la seconda possiede all’esterno dell’hotel una pedana con telecomando senza fili che porta direttamente in camera. Sono presenti all’interno letti anche per eventuali accompagnatori. Le porte sono più larghe di 80cm, l’altezza del letto è maggiore di 45cm e c’è uno spazio maggiore di 120cm almeno da un lato. Ci si può muovere comodamente in tutta la stanza. L’unico punto della stanza che richiederebbe maggior spazio di mobilità è quello che separa la fine del letto e l’armadio.

    Bagno della camera: Il bagno è spazioso e comodo. Lo spazio di manovra è maggiore di 140cm e la larghezza della porta è maggiore di 80cm. Il wc è accostabile lateralmente insieme al lavabo. Lo specchio è alto da terra 120cm. La doccia è in box, apertura di circa 75,5cm, la vasca non è presente. Sono presenti maniglie wc e ausilio per la doccia.

    Sala Colazione: Non c’è una sala ristorante, ma solo la sala per fare colazione adiacente alla stanza adibita n.57. Dalla reception si scende attraverso una breve rampa con pendenza intorno al 10% e un poco lunga. L’entrata senza porta è maggiore di 80cm, gli spazi di manovra sono accettabili nonostante la presenza di qualche tavolo, bancone-bar e tavolo per appoggiare le vivande. Lo spazio libero sotto i tavolini è di circa 68cm.

    Luoghi di ritrovo: Appena dopo la reception, attraversata una brevissima rampa c’è la saletta di ritrovo, abbastanza spaziosa, con accanto la sala colazione e i servizi igienici comuni.I tavoli sono con supporto a gamba centrale e sono presenti anche delle poltroncine a muro simili a quelle che si trovano nei pub.

  • HOTEL AURORA

    Nel 1957 nacque la Pensione Aurora contestualmente al famosissimo Festival dei Due Mondi creato dal Maestro Menotti che portò a Spoleto celebri artisti, musicisti, scrittori, pittori, scultori, scienziati, aristocratici, politici. Molti di questi furono ospiti dell’albergo Aurora anche per la sua posizione privilegiata nel centro storico e vicino ai teatri.

    L’edificio dove è situato Hotel Aurora è stato ricavato dalle mura romane dell’ex convento francescano del XII secolo, presso il quale soggiornò il Beato Egidio amico di San Francesco; anche quest’ultimo probabilmente vi soggiornò più volte durante i suoi spostamenti a Spoleto; peraltro, sembra che egli, all’interno del convento, operò il miracolo della conversione del ricco avaro. Nel medesimo edificio vi era anche la Chiesa di Sant’Apollinare, oggi distrutta. Difatti nella hall dell’hotel si può ammirare un affresco del XVI secolo nonché alcuni dei resti delle mura del convento.

    La gestione dell’Hotel Aurora, dopo varie ristrutturazioni al passo con i tempi, ha saputo trasformare l’allora Pensione Aurora in Hotel Aurora.

    L’Hotel è dotato di tutti i più moderni confort e di un ampio parcheggio convenzionato, inoltre dispone anche di convenzioni presso i ristoranti più quotati della città.

    La professionalità, la calda accoglienza e l’ottimo rapporto qualità-prezzo, rendono l’Hotel Aurora il posto ideale per soggiorni di lavoro e per una lieta vacanza.

Via dell'Apollinare 3, Spoleto