MOSTRE DI PALAZZO COLLICOLA ARTI VISIVE, Festival di Spoleto 2018

MOSTRE DI PALAZZO COLLICOLA ARTI VISIVE, Festival di Spoleto 2018

Una sinfonia polifonica di sguardi sul mondo che ribolle. Palazzo Collicola Arti Visive propone diverse direzioni espositive che spaziano tra le nazioni, linguaggi e temi di forte presa etica. Al Piano Nobile si distribuiscono le istallazioni e le pitture dell’americano EUGENE LEMAY, un percorso che incrociano temi di attualità scottate con la complessa vita dell’autore. ANDREA PACANOWSKI al Piano Mostre propone una fotografia di pura energia pittorica, una sorte di folle campo lungo sul tema dei tre monoteismi religiosi: tre realtà globali che si trasformano in ritmo geometrico, armonico cromatico, equilibrio figurativo. GIORGIO ORTONA, sempre al Piano Mostre, ci conduce nella sua pittura scarna e analitica, una riflessione figurativa sulle strutture profonde che regolano l’uomo, la città, gli edifici e gli oggetti. Allo stesso piano espone l’israeliano YIGAL OZERI, autore stupefacenti ritratti femminili dal conturbate iperrealismo pittorico. GIUSEPPE PULVIRENTI (in collaborazione con Valentina Bonomo) presenta, nella prima sala della Collezione Collicola, una mostra di sculture misteriose, piccoli oggetti dal rigore celebrale e dal cuore metafisico. Nelle altre sale della Collezione si trovano i gioielli artistici di GIORGIO FACCHINI (e di grandi artisti come Calder, Fontana, Lichtenstein, Picasso…) che creano un efficace dialogo con diverse opere della collezione permanente. Nella sala Sten&Lex arriva ROBERTA PIZZORNO con le sue chine e i suoi acquerelli onirici. Alla Casa Romana sbarca il duo campano TTOZOI, reduci dai successi alla Reggia di Caserta e agli Scavi Archeologici di Pompei: la loro mostra, realizzata con il principio biologico delle muffe naturali, si installa nel luogo con perfezione siderale. TORU HAMADA, artista giapponese che esporrà a Palazzo Collicola il prossimo autunno, porta a Spoleto, davanti al Teatro Nuovo, una scultura di marmo che si integra nel circuito di sculture all’aperto. All’ingresso del museo campeggia, infine, l’istallazione che DAVID POMPILI ha dedicato ai volti importanti di Spoleto, un omaggio che somiglia ad una bellissima nuvola tra memoria e futuro.

Informazioni:

Opening mostre a Palazzo Collicola Arti Visive

Sabato 30 Giugno ore 12:00 opening mostra del duo Ttozoi alla Casa Romana

Sabato 30 Giugno ore 18:00 opening mostra di Giorgio Facchini al Museo Carandente

Sabato 7 Luglio ore 12:00

PALAZZO COLLICOLA ARTI VISIVE

Museo Carandente, Piano Nobile e Piano Mostre temporanee

Orari di apertura

Lunedì e mercoledì

10.30-13.00/15.30-19.00

Martedì chiuso

Casa Romana

Orari di apertura

Tutti i giorni

10.30-13.30/14.00-19.00

piazza collicola, spoleto